Laboratorio verde

Dal 2010, alcuni volontari della Comunità si sono presi cura con passione e fantasia – come già da tempo facevano dei loro colleghi presso la Casa di Accoglienza “Villa Stella Mattutina”, a Opicina –  dell’ ampio spazio verde adiacente la Casa di Accoglienza “Brandesia”, creando un’area orto ed un’area giardino.

Nella “Provenza”, cioè la parte sinistra dell’area giardino, si possono ammirare alcune piante caratteristiche di quella regione: olivi, viti, rose e lavanda. Nella parte destra invece sono concentrati i piccoli frutti: cespugli di more, ribes, mirtillo, lamponi, fragoline di bosco.

Nell’orto, insieme alle patate, vengono coltivati radicchio, zucchine, cetrioli, fagioli, fagiolini e pomodori. Nel 2012 l’orto di Brandesia ha prodotto quasi 5 quintali di verdure (nonché un notevole quantitativo di fichi bianchi), distribuiti nelle varie strutture di accoglienza della Comunità.

La cura degli orti rientra a pieno titolo tra le attività “riabilitative” proposte dalla Comunità: in essa infatti vengono inseriti, in affiancamento ai volontari, sia giovani in “messa alla prova”, sia ospiti delle varie strutture di accoglienza.

Il laboratorio verde esprime inoltre una scelta ecologica di attenzione e valorizzazione di tutto ciò che è naturale e biologico, inserendosi in un più ampio progetto finalizzato a contrastare gli sprechi alimentari.

Share This